Il Debito Globale e la Bolla Umana

IL DEBITO GLOBALE E LA BOLLA UMANA

Gli ultimi 3 anni mi hanno portato a delle riflessioni e delle ricerche che non avrei mai pensato di fare. Siamo arrivati ad un momento particolare, per cui penso che sia importante  capire la gravità e le conseguenze che porterà con sé un possibile evento, in futuro non troppo distante.

“Non è ciò che non conosci che ti mette nei guai, è ciò che dai per certo che non lo è.”  

(Mark Twain)

Il Debito Globale e la Bolla Umana: obiettivi dell’articolo

Stiamo vivendo in un periodo di inflazione mondiale record mai vista nella storia dell’umanita’.

Continuiamo a  sentir dire che “dobbiamo fare più sacrifici”, che “ora non è il caso di pensare alla spesa pubblica” ecc.

Ma pochi riescono a capire la relazione tra debito pubblico e l’inflazione e la creazione della bolla umana. Il mio obiettivo è quello di spiegarvi come funziona in parole semplici, senza annoiarvi.

Quando un problema così grande e complesso si presenta ad un individuo o a una popolazione intera, viene di solito bloccato dalla mente umana. Essa infatti, cerca di proteggerci dai pericoli creando una inabilità di far fronte al problema. Un evento che non è mai successo e che potrebbe essere distante, blocca l’abilità della persona tipica. La persona si mette in “autopreservazione” ignorando la realtà.

L’esplosione della popolazione umana è un evento creato dalla cattiva gestione del sistema monetario  da parte delle banche centrali del mondo. Esse infatti, hanno inondato l’economia con soldi non esistenti. In questo modo hanno dato così vita a un sistema economico basato sul debito.

Ma cos’è il “Debito Pubblico”?

Se dovessimo chiedere a una persona più anziana, con più esperienza, oppure al vicino di casa “che cos’e’ il debito pubblico?” probabilmente la faccia che avremo è simile ad un “BOOH”!.

A qualcuno li dovremo dare questi soldi, ma a chi?

In realtà il debito è ormai diventato così grande che è impossibile da ripagare. Tuttavia il debito globale non è solo un problema monetario: è anche causato dalla mancanza di risorse.

Perché l’Inflazione?

Quando i nostri politici permettono alle banche centrali di creare debito per supportare un evento -che sia una guerra o una pandemia- o per far fronte al problema come l’immigrazione, per esempio il muro col Messico, danno  modo al sistema economico basato sul debito di continuare ad esistere. Quando una banca mette un euro o un dollaro o una sterlina in circolazione che sia sotto forma digitale o di carta, automaticamente “ruba” una piccolissima percentuale del valore della valuta che era già in circolazione.

Ebbene questa è l’inflazione.

Che non è altro che la creazione di altra valuta da parte delle banche centrali.

L’inflazione: una tassa nascosta

L’attuale sistema economico non può funzionare senza creare debito. Quindi bisogna costantemente creare situazioni o emergenze  per “prendere soldi in prestito” dal futuro.

Così facendo abbiamo spinto le risorse a un limite, prendendole dal futuro. E quindi, creando un benessere che in realtà non esiste.

Questo sistema  ha fatto in modo che la popolazione mondiale possa crescere ad un volume non sostenibile. Assieme alla richiesta di più debito per sostenere la stessa popolazione e il fabbisogno delle nuove generazioni sfruttando le risorse al massimo.

Perché le bolle esplodono? Semplice: perché raggiungono un punto che non è più sostenibile.

1_La palla del debito
1_La palla del debito

Questa realtà dove prendiamo soldi dal futuro per vivere meglio adesso, non è sostenibile. E’ vero, che ci ha permesso di vivere un ottima vita per molti anni, però un giorno, ci sarà un evento che cambierà la civiltà per sempre. E rimarrà scritta sui libri di storia per centinaia di anni.

Sperando che qualcuno la legga!

Ma a chi lo dobbiamo, questo debito?

Il debito globale è di 226 trilioni di dollari, cioè il 110% dell’intero prodotto lordo mondiale.

Giusto per farvi capire la produttività dell’italia: il PIL è al -6.6% vuol dire in poche parole che importiamo più di quello che esportiamo. E’ solo per fare un esempio, ho considerato  l’Italia; ma il debito dell’America è molto peggio. Molti altri insieme  sono nella stessa situazione, a questo punto capirete che non si puo’ ripagare.

Questo sara’ un evento inimmaginabile che porterà l’umanità  a un estremo, a un punto di rottura. Purtroppo milioni di persone moriranno.

 Ma noi No! Noi sappiamo quello che sta succedendo e ci prepareremo a vicenda, non solo economicamente  ma anche mentalmente e fisicamente.

Un Nuovo Ordine Mondiale: NWO

“Più guardi all’ indietro più riesci a guardare in avanti” (Winston Churchill ).

Come disse Winston Churchill, primo ministro inglese durante la seconda guerra mondiale:

“Devi guardare indietro nella storia per capire quello che potrebbe succedere un domani”.

Era il 22 luglio 1944.

La seconda guerra mondiale era appena finita.

Al Mount Washington Hotel si riunirono 730 delegati di 44 nazioni per creare una nuova politica monetaria  che diede nascita all’accordo di Bretton Woods.

Fu il primo esempio nella storia umana dove un “Nuovo Ordine Mondiale” fu creato per ricostruire un mondo che era appena stato distrutto dalla seconda guerra mondiale e per fare ripartire l’economia mondiale.

L’accordo di Bretton Woods, stabilì che il dollaro Americano diventasse la moneta di riserva mondiale: il mondo si sentiva in debito con l’America per aver liberato l’Europa dal nazismo.

Fu stabilita la convertibilità del dollaro in oro.

2_In gold coin
2_In gold coin

Ciò  significa che ovunque ti trovavi nel mondo e avevi dei dollari Americani li avresti potuti convertire in oro semplicemente andando in banca.

Ciò è molto importante perché questo non era un sistema basato sul debito.

Chiaramente c’è solo una determinata quantità d’oro nel mondo, di conseguenza c’era solo una determinata quantità di contante in circolazione.

Durante questo periodo di storia il dollaro americano era uguale all’oro.

Manteneva il suo  valore nel tempo.

Caratteristiche che oggi non esistono più ai nostri soldi!

Piccola parentesi…

Era il 18 dicembre 1935, quando Mussolini decise di istituire la “giornata delle fedi nuziali” durante la quale gli italiani avrebbero dovuto privarsi di questo simbolo matrimoniale. Ciò, in cambio di un attestato di partecipazione alla causa nazionale “della guerra”. In cambio ebbero un anello in ferro che riportava la scritta “Oro e Patria”.

Ma…dove si trova tutto questo Oro?

Voi direte: “Caspita! Dove si trova tutto questo oro?”

In parte, nella Banca d’Italia, che è La terza riserva d’oro più grande al mondo.

Presumo che quello tedesco sia stato rubato agli ebrei. Probabilmente parte di quello americano, sono le 143 tonnellate di oro, rubate a Gheddafi.

3 Gold World Reserves
3 Gold World Reserves

OK BENITO! ORO e PATRIA! E grazie per L’inc###ta!

Oggi un gesto del genere non sarebbe necessario.

Perché possiamo finanziare qualsiasi guerra semplicemente mettendo numeri digitali su conti correnti.

La fine del sistema di Bretton Woods

Dopo 27 anni, Il 15 agosto del 1971 finì il sistema Bretton Woods.

Questo, per la decisione del presidente Americano Nixon di sganciare il dollaro dall’oro.

4 Richard Nixon
4 Richard Nixon

Nixon fece un annuncio televisivo  dichiarando che voleva proteggere il dollaro americano dagli speculatori. Sì, avete letto bene!

In quel periodo l’America era già in guerra con il Vietnam. Pertanto, avevano bisogno di finanziare la guerra, quindi si inventarono la storiella degli speculatori.

La guerra in Vietnam durò fino al 1975, più di 3 milioni di vietnamiti morirono e gli americani usarono le bombe chimiche al napalm (questo volevo solo specificarlo perché oggi sono diventati angeli). Comunque, andiamo avanti.

Dal 1971 in poi sono cominciate le turbolenze dei mercati finanziari. Abbiamo cominciato a sentire frasi tipo:  “possiamo farcela, ma bisogna rimboccarsi le maniche!”.

Oppure: “c’è bisogno di fare sacrifici!”, non so se avete presente queste frasi che si sentono tutti i giorni, ancora oggi.

Beh io sono stanco di sentirle.

L’espansione economica del secondo dopoguerra, nota anche come “boom economico” del dopoguerra, l’età d’oro del capitalismo, fu un ampio periodo di espansione economica mondiale.

Questo periodo iniziò dopo la seconda guerra mondiale e terminò con la recessione del 1973-1975.

Guarda caso, 27 anni di prosperità senza mai una crisi, sono venuti a termine due anni dopo l’annuncio del presidente Americano Nixon, di sganciare l’oro dal dollaro.

Infatti l’America prima della fine del 1971 aveva cominciato a stampare più soldi di quanto oro avesse nelle sue riserve.

Ormai la situazione era diventata insostenibile.

Molte nazioni lo sapevano e cominciarono a chiedere il rimpatrio dell’oro dalle riserve americane: volevano liberarsi dei dollari.

A scuola non te l’hanno detto, vero?

Mmm…OK..

Tutto questo sembra molto complicato, perché non ho mai sentito parlare di queste cose a scuola?

5 Ragazza che studia
5 Ragazza che studia, A scuola non ci dicono tante cose, che invece dovrebbero dirci….

Alla fine penso che un po’ di storia su cosa sono i soldi e come funzionano non può nuocere al ragazzo/a.

Può essere che loro pensino che non sia importante?

Oppure rendono l’economia complicata apposta, di modo che uno non fa domande e non si informa.

Per me non ci sono scusanti: Internet ha decentralizzato l’informazione quindi puoi trovare tutto quello che vuoi! Certo c’è molta censura, ma parleremo di questo più avanti.

Un certo signore di nome Socrate disse:

6 Socrate so di non sapere
6 Socrate: so di non sapere.

Se si vuole imparare qualcosa di nuovo bisogna adottare questa filosofia!

Il Petrodollaro

1973: è l’anno della nascita del petrodollaro e la morte di milioni di persone per difendere il sistema.

Il 1973 rappresenta infatti, l’avvio di un nuovo modello monetario: quando gli Stati Uniti raggiunsero un accordo con l’Arabia Saudita per scambiare ogni barile di petrolio in dollari della Federal Reserve, in cambio di armi.

Armi americane e in cambio della protezione militare dei giacimenti petroliferi.

Il sistema dei petrodollari fornisce almeno tre vantaggi immediati per gli Stati Uniti:

  1. Il sistema del petrodollaro accresce la domanda di dollari a livello mondiale. Più domanda esiste per una valuta, tanto meglio è per chi la produce.
  2. Il sistema del petrodollaro accresce la domanda di titoli di stato degli USA. Uno degli aspetti più brillanti del sistema del petrodollaro è che le nazioni produttrici di petrolio investono i loro profitti in eccesso, in titoli di stato degli Stati Uniti. Lo fanno tramite le banche occidentali. Questo sistema sarebbe poi diventato noto come il riciclaggio dei petrodollari’ . Riassumerò alla Fine
  3. Il sistema del petrodollaro permette agli Stati Uniti di acquistare petrolio con una valuta che può stampare a piacimento.

Gli Stati Uniti ogni anno consumano più petrolio di quanto sono in grado di produrre da soli. Pertanto, sono diventati dipendenti dalle nazioni straniere, per colmare il divario tra domanda ed offerta.

Ciò rende l’America diversa, tuttavia, perché può pagare il 100% delle proprie importazioni di petrolio, con la sua stessa valuta. Che solo ed esclusivamente lei, può stampare a costo zero.

7 Carro Armato, guerra e petrodollari
7 Carro Armato, guerra e petrodollari

Fare una pausa e riflettere…

A questo punto c’è bisogno di fare una pausa e riflettere.

Dalla nascita del petrodollaro ci sono state un sacco di guerre esclusivamente  nei paesi ricchi di petrolio,  come mai?

E’ possibile che tutti questi paesi ricchi di petrolio siano governati da dittatori spietati con armi di distruzione massa e noi dobbiamo invadere questi paesi per liberare i popoli da questi dittatori?

Ho detto “Noi” perché noi facciamo parte della NATO.

E possibile che questi paesi ricchi di petrolio, come Libia, Siria, Iraq, Sudan, Iran, Yemen,  abbiano provato ad aggirare il petrodollaro?

Voglio dire: magari volevano vendere il loro petrolio nella loro valuta, o magari volevano esseri pagati con L’oro? Certo che sì!

8 Petrolieri a duello: profitti profitti profitti!
8 Petrolio e profitti profitti profitti!

Dalla fine della  seconda guerra mondiale, gli  USA hanno ucciso milioni di persone per difendere il petrodollaro.

9 La Libia, prima e dopo il conflitto
9 La Libia, prima e dopo il conflitto.

Eh sì, …”Gheddafi must go”! (deve andarsene) disse Obama due anni prima di ricevere il premio Nobel per la pace.

La creazione di soldi FIAT: i soldi del Monopoli

La moneta fiat è una valuta nazionale non ancorata al prezzo di una materia prima come l’oro o l’argento.

Il valore di una moneta fiat è legato in larga parte alla fiducia nei confronti dell’autorità che la emette; di norma uno Stato o una banca centrale.

10 Chi è Mr. x? Trova l’euro e lo scoprirai..
10 Chi è Mr. X? Trova l’euro e lo scoprirai…

Oggi, la pratica di prestare più denaro di quanto si ha a deposito, è nota come

” credito frazionale” o “credito frazionario”.

Infatti se noi depositiamo 1000 euro in banca, la stessa banca può dare in prestito a “Mr x” 950 euro dei miei soldi.

In questo momento il 95% dei soldi che ho appena depositato è tornato in circolazione e magicamente la banca ha creato debito sperando che un debitore, un giorno dovrà saldare il debito, con gli interessi chiaramente.

Ma non è tutto qua!

Ad accelerare la crescita del debito, contribuisce il fatto che le banche centrali stampano la propria valuta come se non ci fosse un domani.

Il nostro mondo si basa sui soldi, e i soldi sono emessi come debiti. La nostra è quindi un’economia basata sul debito.

Dal 1971 il  debito globale si è incrementato in modo parabolico, perché abbiamo dato il potere alle banche di stampare all’infinito.

Vi ricordate cosa ho detto all’inizio: ogni singola valuta cartacea o digitale toglie una piccolissima percentuale del valore d’acquisto della valuta che era già in circolazione.

11 Debito da seconda guerra
11 Andamento del Debito

Come vedete, il debito della seconda guerra mondiale fu ripagato, ma dal 1971 in poi le cose sono purtroppo andate fuori controllo.

Molte persone non capiscono questo fatto: se c’è un debito c’è pure un debitore. Il debito di una persona, diventa automaticamente il bene di un’altra persona o, in questo caso, di un ente.

La cosa importante da capire-e che il grafico non mostra-è che, dal 2020 in poi per l’emergenza Covid ad oggi, in due anni, abbiamo creato lo stesso debito che avevamo creato dal 1971 al 2019.

Non era mai successo prima nella storia di pareggiare l’economia mondiale!!!

Le Banche Centrali possono creare solo debito, questa è la loro arma.

Strangolano il cittadino medio ed il lavoratore, rendendogli la vita impossibile tramite l’inflazione.

Quindi, avranno sempre bisogno di un capo espiatorio per creare più debito: che sia una crisi sanitaria, o una guerra, o altro, conta ben poco. Se devono uccidere milioni di persone per fare in modo che il sistema possa continuare ad esistere, lo faranno.

Le guerre creano debito, che significa più profitto per i banchieri. Questi banchieri hanno pianificato due guerre mondiali, così la gente avrebbe dato il benvenuto all’intervento delle Nazioni Unite per governare il mondo in pace, senza guerra.

Oggi l’economia globale sta “funzionando”, o dovrei dire:  si sta trascinando con un deliberato meccanismo da crisi a crisi che assicura solo una cosa: LE BANCHE CENTRALI CONTINUERANNO A GONFIARE IL DEBITO!

 Non solo le banche centrali sono determinate a gonfiare il debito, ma manterranno il sistema da crisi a crisi che spinge il mondo e i suoi cittadini molto più in profondità nella schiavitù del debito.

Presumo che  adesso avete capito a chi dovremo ripagare il nostro debito!

Chi sono le banche centrali e che scopo hanno?

“Invece di rubare i soldi ai cittadini, i governi rubano il potere d’acquisto dai soldi.”

(Peter Schiff)

Il dollaro americano è la moneta di riserva mondiale: quindi, dobbiamo assumere che la banca centrale americana sia al centro del progetto che ho sopra descritto.

Poi ci sono la banca centrale europea (BCE), la Banca d’Inghilterra, e via dicendo. Questi enti  sono come una grande famiglia che lavora in sincronia.

Lo scopo della banca centrale è quello di creare LA STABILITÀ DEI PREZZI! Sì, mi avete capito bene! Potrebbe sembrare uno scherzo, la mia affermazione. Ma l’incarico dato dai governi alle  banche centrali è quello di mantenere la stabilità dei prezzi!!!

Hanno fallito questo incarico? Voi che dite?

Ho passato molto tempo a fare ricerche su questa banca e le scoperte che ho fatto, portano a scioccanti conclusioni.

La Federal Reserve: la banca centrale americana

La Federal Reserve è una banca di proprietà privata che ebbe inizio più di 100 anni fa, in cui 300 persone o banche private diventarono i proprietari.

Questi formarono un cartello bancario di ricchezza internazionale senza confronto.

Il sistema bancario della FED raccoglie miliardi di dollari di interessi annui e distribuisce i profitti ai suoi azionisti.

La FED compra anche i debiti del Governo, gli stessi debiti creati da lei stessa. Questo processo è altamente inflazionario ma non frega niente a nessuno…..

Chi possiede attualmente le Banche Centrali della Federal Riserve?

La proprietà delle 12 banche Centrali nel mondo è un segreto ben mantenuto ma non impossibile da trovare. I proprietari delle banche centrali della FED, sono le seguenti banche private:

  • Rothschild di Londra
  • Warburg di Amburgo
  • Rothschild di Berlino
  • Lehman Brothers di New York
  • Lazard Brothers di Parigi
  • Kuhn Loeb di New York
  • Le Banche Israel Moses Seif in Italia
  • Goldman, Sachs di New York (Draghi ex vice direttore Goldman Sachs)
  • Warburg di Amsterdam
  • JP Morgan Chase Manhattan Bank di New York

Quindi, i banchieri controllano la nostra economia.

La FED e le altre banche centrali controllano i tassi di interesse dei mutui e la quantità di denaro nell’economia. Questi fattori determinano sia la prosperità economica che la sua assenza.

La Federal Reserve ha annunciato pubblicamente che il loro primo obiettivo era di togliere il nazionalismo dalla testa delle persone perché il patriottismo in un paese non sarà un valore in futuro. I media ci fanno credere che le Nazioni unite  hanno tutte le risposte ai problemi

“Consentitemi di controllare le emissioni del denaro di una nazione e non mi importa di chi fa le sue leggi”. Questa è una dichiarazione fatta nel 18° secolo, da Amschel Rothschild.

Le banche sono un monopolio di credito privato, strangolano il popolo per il loro beneficio e per i loro clienti: speculatori e truffatori stranieri e nazionali; i ricchi predatori di denaro. Questa è un’era di crisi economica e la Federal Riserve e le banche private che la compongono, ne sono responsabili.

La Censura ed il controllo dei Media

Sono stati spesi miliardi per una propaganda organizzata da quegli stessi banchieri  al fine di deviare l’opinione pubblica a questo riguardo.

La spesa pubblica e gli stipendi per i politici fanno parte di questa propaganda. I politici sono semplicemente attori che vengono strapagati.

Il loro scopo è quello di tenerci divisi: destra , sinistra, centro, non ha nessuna importanza. Il cittadino non ha nessuna rappresentazione politica perché conta ZERO.

Come faccio a sapere che quello che ho appena detto è vero? Semplice!

Se lo scopo dalla nascita delle banche centrali era quello di mantenere la stabilità dei prezzi, vuol dire che hanno fallito. Ditemi: le bollette sono le stesse di un anno fa?  La Russia non c’entra niente! Le bollette sono esplose già da tempo, da ben prima del conflitto.

Il latte, il pane, etc, sono aumentati? Sì? Bene, le banche hanno fallito il loro obiettivo.

Per usare una metafora, a tal proposito: se domani vado al lavoro e avveleno qualcuno per sbaglio, pensate che il giorno dopo abbia ancora un lavoro?

Se avessimo qualcuno che ci rappresenta in politica, si potrebbe fare qualcosa, però a nessuno interessa, perché c’è sempre chi mangia prima.

“Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci, Dai loro frutti li riconoscerete”. (Gesù di Nazareth)

12 Draghi e Powell
12 Draghi e Powell

Super Mario, Ex presidente della banca centrale europea, assieme al presidente  della banca centrale Americana, Jerome Powell.

13 Lagarde
13 Lagarde, L’attuale presidente della BCE, la banca centrale europea

Che stiano discutendo su come possono aiutare l’umanità? Pensate che queste persone vogliono il vostro bene? Che siano preoccupate per il rincaro bollette e il costo vita? Pensate che hanno a cuore la salute del cittadino?

A proposito di Lagarde….

In un articolo del 2016, si legge: La Corte di Cassazione francese, in linea con la richiesta della procura, ha respinto il ricorso della direttrice del Fmi, Christine Lagarde, contro il suo rinvio a giudizio per “negligenza” nella vicenda dell’arbitrato del 2008, quando era ministro dell’Economia di Parigi, sul contenzioso relativo alla cessione del gruppo Adidas tra la banca Credit Lyonnais e l’uomo d’affari Bernard Tapie. Lagarde dovrà quindi comparire davanti alla Corte di giustizia della Repubblica….

A me il curriculum sembra ottimo!!!

Una società senza contante

I banchieri stanno facendo pressioni per un governo mondiale ed una società senza denaro contante.

Perché senza contante?  Il significato reale di una società senza contante, è che le banche possono davvero controllarci.

14 Green Pass
14 Green Pass. L’obiettivo non è certo la salute pubblica……

A breve il nostro conto bancario sarà connesso col telefono. Infatti, già ci hanno abituati ad usarlo con il Covid pass, quindi non sarà un problema accettare l’introduzione del piano finale delle banche, cioè l’assenza di contante.

Purtroppo la tecnologia che ha fatto passi da gigante e ci ha aiutati a vivere in una società moderna, sarà usata per schiavizzare la stessa società.

Il contante è una forma privata di pagamento che è arrivata a destinazione: già penso che ve ne stiate accorgendo.

Oggi voi temete l’IRPEF e le tasse?  Non preoccupatevi: si prenderanno i nostri soldi  prima ancora che avremo il tempo di dichiararli! In una società senza contanti, se non siete d’accordo con gli obiettivi politici dei banchieri, scoprirete che il vostro denaro è sparito… per un errore del computer. Proprio come succede in Cina: dove già oggi c’è un sistema di credito totalitario, in cui l’individuo non ha più nessun diritto.

Le banche globali saranno il fulcro principale per spingere il mondo verso il Great Reset, una totale Tecnocrazia, un sistema economico dove una piccolissima percentuale  della popolazione  possiede tutto e il resto nulla.

Sarà creato un governo mondiale attraverso le Nazioni Unite questo significa che perdete i vostri diritti Costituzionali.

Vi suona allettante?

GUARDATI INTORNO!!! Wall Street Record Bonus nel 2021: il 20% in più!

Una Nuova Fascia Demografica

Si sta verificando un fenomeno a cui poche persone stanno davvero prestando attenzione, ed è questo: sta emergendo rapidamente una fascia demografica completamente nuova.

La ricchezza viene trasferita molto velocemente  all’1% della popolazione.

Questa nuova fascia demografica ha già spinto la maggior parte delle persone nel mondo  a uno stile di vita inferiore. Inoltre, gli ex membri della classe media stanno bruciando rapidamente i loro risparmi.

15 Health System
15 Health System
16 NWO
16 NWO

L’inflazione rende tutto questo molto peggiore; in un processo senza fine che potrebbe durare per decenni.

La pressione inflazionistica chiaramente si vede sui prezzi degli immobili: le nuove generazioni difficilmente potranno comprare una casa propria.

E se pensate che sta succedendo per sbaglio dovete ricredervi, niente succede per sbaglio.

Il mondo sta ora vivendo sotto lo spettro non solo di un rapido aumento dell’inflazione, ma anche della minaccia della carenza di cibo ed energia, che aggraverà ulteriormente il caro vita.

L’estensione della guerra Russia/Ucraina ha spinto le nazioni di tutto il mondo ad aumentare drasticamente  i loro budget militari: centinaia di miliardi di dollari sotto forma di debito presto saranno trilioni.

Contanti e armi, vengono lanciati contro l’Ucraina in quella che ora è diventata una guerra per procura con gli Stati Uniti.

Come se le armi aiutassero a fermare la guerra!

Il finanziamento per il sostegno della guerra è massivamente inflazionistico.

Le sanzioni sono state usate tante volte nella storia ma non sono mai servite a fare fermare le bombe, non sono mai servite a niente, se non a rendere la vita impossibile al cittadino come me o te.

Questa “crisi di guerra “e  ogni altra “crisi” sarà prolungata il più a lungo possibile per consentire la creazione magica di più denaro per finanziarla.

Adesso sai che sicuramente la situazione peggiorerà  per un numero sempre maggiore di crisi, che includerà anche la carenza di cibo ed energia. Per questo, bisogna iniziare a riflettere seriamente su come questi eventi avranno un impatto su di noi.

Napoleone Bonaparte simpatizzava con i banchieri internazionali, ma gli si rivolse contro negli ultimi anni del suo governo. Infatti egli disse: Quando un governo dipende per il denaro dai banchieri, sono i banchieri non i governanti a controllare la situazione, perché la mano che dà, è al di sopra della mano che prende. Il denaro non ha patria; i banchieri sono senza patriottismo e senza decenza: il loro obiettivo è il guadagno.

 Thomas Jefferson affermò: Chi permetterà alle banche private di controllare l’emissione del denaro, prima con l’inflazione, poi con la deflazione permetterà alle banche e alle corporazioni che nasceranno intorno a loro di privare il popolo di tutte le proprietà finché i loro figli si sveglieranno senza casa sul continente che i loro padri avevano conquistato.

Perche’ nessuno non ha mai fatto niente? Tutto questo non può essere vero!

I Presidenti Andrew Jackson, Lincoln e Kennedy cercarono di fermare questo sistema ma furono assassinati.

JF Kennedy, 5 mesi prima di essere assassinato, aveva firmato un ordine esecutivo 11110 che toglieva il potere di stampare soldi dalle banche dando il potere al governo. Voleva agganciare il dollaro all’argento.

17 Kennedy
17 Kennedy, 22/11/1963, pochi istanti prima della sua morte.
18 Lincoln Enemies
18 Lincoln Enemies

“Ho due grandissimi nemici: l’armata del Sud di fronte a me, ed I banchieri alle spalle. Tra I due, quelli alle mie spalle sono I miei nemici più grandi.”

19 Andrew Jackson e banche
19 Andrew Jackson e banche

“Le banche, signor Van Buren, vogliono uccidermi, ma io le ucciderò”. (settimo presidente americano, 1845).

20 non voglio sentirti
20 Basta! Sei un complottista! Dove hai messo il cappello di alluminio?

La volontà di apprendere una nuova idea è potenzialmente inquietante, ma può cambiarti la vita. Oppure, puoi rifiutarla, sperando che qualcuno cambi qualcosa per te. (Cit. io: Luca).

Che cosa possiamo fare?

Ora, che cosa possiamo fare? Quale piano d’azione?

21 Conoscere il nemico Sun Tzu
21 Conoscere il nemico: Sun Tzu, “L’arte della Guerra”.

Cosa possiamo fare?

Per esempio, diversificare. Quindi ora vi racconto un po’ di me.

Chi è Luca?

Ho 39 anni, non sono un consulente finanziario e non ho nessuna esperienza nel consigliare alla gente su cosa fare. Ho iniziato a lavorare a 16 anni, la scuola non faceva per me.

Ho perso tanti soldi perché mi sono fidato delle persone sbagliate.

Ai tempi della lira avevo messo più di 30 milioni in banca , in un investimento a basso rischio. Quindi, avrei dovuto riscuotere una cedola con profitto dopo che i trascorso il vincolo triennale. Invece anche la banca mi ha fregato e ho perso dei soldi, non molti grazie a Dio.

Sono andato all’estero a 19 anni, a Londra, dove sono riuscito a comprare due immobili. Se mi fossi svegliato prima ne avrei potuti comprare di più, ma non va bene vivere nel rimorso è un’emozione che fa molto male e ti blocca.

Ora sto diversificando quello che ho.

Non mettere tutti I soldi nello stesso paniere. Non tenere tutti i soldi in banca.

23 Uova Rotte
22 Uova rotte ed errori nell’investimento. e adesso????

Chi è il nemico? Le Banche centrali!  Le abbiamo identificate, abbiamo capito che gioco stanno giocando. In realtà questo non è altro che un gioco per loro: il pianeta terra è come se fosse una grandissima scacchiera.

Non hanno bisogno di soldi ma vogliono il controllo.

Possiamo anticipare le mosse del nemico?

22 Scacchiera Mondo
23 Per le banche, il mondo ed i suoi abitanti, sono solo una partita a scacchi.

Ora sappiamo che l’obiettivo delle banche centrali è quello di svalutare la propria valuta, creando un’inflazione da record.

Potremmo avere un decennio di inflazione con prezzi che salgono rapidamente come quest’ultimo anno. Questo problema farà in modo che le banche possano introdurre il nuovo sistema senza contante.

La gente non farà domande perché vuole una soluzione al problema.

Sappiamo che devi avere casa tua, perché i prezzi continueranno a salire seguendo l’inflazione (A Londra, I prezzi degli immobili sono fuori controllo, credo in Italia sia diverso).

Sappiamo che la paura tiene le persone in un blocco mentale ed è uno strumento usato probabilmente dall’inizio dell’umanità.

Sappiamo che il valore intrinseco della moneta Fiat è 0.

Migliaia di sistemi Fiat sono falliti nella storia.

Il fallimento del dollaro non sarà diverso, ma la differenza starà nell’impatto globale, che sarà biblico: trascinerà con sé l’intero sistema finanziario mondiale.

Ciò significa che le transazioni si fermeranno: per un periodo avremo carenze di risorse naturali e cibo, le piccole banche verranno eliminate, la gente si getterà in banca chiedendo i propri soldi ma purtroppo non ci sarà niente.

Se domani il 10% dei clienti di una banca “X” si recasse contemporaneamente in filiale per chiedere indietro i propri soldi, ti garantisco che la banca non li avrebbe.

Sappiamo che  le merci e le materie prime sono correlate al dollaro americano.

Il dollaro sta morendo cioè si sta svalutando; di conseguenza il prezzo delle merci salirà. E’ Logico: se sono correlate, quando una sale l’altra scende e viceversa.

Ci sono una serie di fatti, che sappiamo. Sono i seguenti.

C’è bisogno di energia per produrre cibo, una carenza di cibo potrà creare totale anarchia nelle strade perché quando la gente ha fame farà di tutto.

Questo darà l’opportunità ai governi di creare nuove leggi per controllare le masse.

Quando il debito esploderà i soldi non si volatilizzeranno: si muoveranno semplicemente da una realtà ad un’altra: e questo è vero per ogni crollo finanziario nella storia dell’umanità.

Le nazioni del mondo hanno trilioni di dollari in titoli di stato, sistema di cui fa parte anche “il riciclaggio dei petrodollari”. Le nazioni scaricheranno i titoli, perché già con l’attuale pressione inflazionistica, questi titoli percepiscono tassi d’interesse negativi. Il mercato dei titoli di stato globale è di 119 trilioni di dollari. Lo sapete quant’è un trilione? Mille miliardi. Quindi centodiciannovemila miliardi di dollari  è il mercato dei titoli di stato.

Quindi, questo scaricamento di titoli con interessi negativi, queste transazioni, faranno in modo che uno TSUNAMI di contante si trasferirà da una realtà ad un’altra.

A mio parere si riverserà nel petrolio, nel gas, nelle merci. Come frumento, soia, fertilizzanti, zucchero, uranio, alluminio, nell’oro nell’argento nel platino. E anche nelle criptovalute, giusto per dirne qualcuna. Quindi i prezzi andranno fuori controllo.…

Domani purtroppo ci sarà una società senza contante e probabilmente non sarà più permesso comprare certi beni come l’oro e l’argento il platino. Forse, quel giorno i prezzi di questi beni sarà inimmaginabile.

Insomma, abbiamo capito che dobbiamo fare esattamente l’opposto di quello che una banca, o un banchiere, ci dice di fare.

Infatti, le banche centrali hanno riserve d’oro. In particolare JPmorgan ha la riserva d’argento più grande al mondo. Perché noi non dovremmo fare in parte la stessa cosa? Se ne hanno tonnellate e non ci consigliano di farlo, ci sarà una valida ragione?

L’Agenda dell’energia pulita continuerà: il mondo realizzerà che non può vivere senza l’energia nucleare, specialmente se si vuole fare a meno del gas russo. La Francia ha 58 reattori nucleari e ne sta costruendo altri 14, che saranno pronti per il 2050. Nel mondo ci sono 440 reattori  operativi in 32 paesi. Al momento creano solo il 10% dell’energia mondiale. Circa 55 reattori sono in costruzione  in 19 paesi. A mio parere i produttori di uranio faranno affari d’oro.

La guerra sarà prolungata per dar vita alla prossima crisi che sarà energetica: quindi i produttori energia tipo gas, petrolio e carbone dovrebbero fare affari ottimi.

La Natura della sistema economico basato sul debito è quello di creare eventi per creare magicamente  soldi che non abbiamo, prendendoli in prestito dalle banche centrali. Le guerre sono un’opportunità per espandere i budget militari difensivi di ogni paese. Paesi di tutto il mondo si stanno armando come se si stessero preparando a un conflitto Mondiale.

Ma la domanda rimane sempre la stessa: Chi sta finanziando tutto questo?

Conclusioni

Dovete fare voi le vostre ricerche: non dovreste credere a niente di quello che ho detto….

So che sembro negativo, ma credo di aver elencato un pezzo di storia che può aiutarci ad anticipare quello che potrebbe succedere domani.

Sfortunatamente siamo tutti complici del sistema perché lo usiamo tutti i giorni per scambiare servizi o merci.

E’ normale che ci voglia del tempo per assorbire tutto quello che ho scritto qui: mettetelo da parte e rileggetelo tra sei mesi o un anno. E se saremo ancora in qualche tipo di crisi, riflettete e agite.

 

Autore: Luca Puzzoli, 5/5/2022.

 

Editing: TylerGandalf

 

Bibliografia e riferimenti

https://euractiv.it/section/mondo/news/stati-uniti-biden-propone-19-trilioni-di-do llari-di-aiuti-contro-il-covid-19/

https://www.repubblica.it/economia/2022/03/05/news/spese_militari_ecco_i_p aesi_che_le_hanno_piu_alte_il_pericolo_di_un_ritorno_agli_anni_sessanta_p er_la_tenuta_dei_conti_pub-340352608/

https://www.ilsole24ore.com/art/biden-congresso-altri-33-miliardi-dollari-aiuti-ki ev-oltre-20-armi-AE17K2UB?refresh_ce=1

https://it.euronews.com/2022/03/14/germania-pronta-a-comprare-gli-f-35-statu nitensi

https://gazzettadelsud.it/foto/mondo/2022/04/05/la-polonia-acquista-250-carriarmati-americani-abrams-per-474-miliardi-di-dollari-8329aa8d-ae6d-477b-bca 8-40d721947e9c/

Articolo sull’archiviazione per la Lagarde: https://www.informazione.it/a/9A4EE54A-61CC-479F-B479-544075DD34FE/Francia-respinto-ricorso-Lagarde-la-direttrice-dell-FMI-andra-a-processo

 

Fonti delle immagini

Immagine in evidenza: https://www.quotedbusiness.com/thm-8-moneta-mercati/paese-13-mondo/art-4613-il-sistema-finanziario-globale-verso-il-baratro

1_Palla debito e terra: https://www.downtoearth.org.in/news/economy/commonwealth-finance-ministers-mull-over-how-to-tax-tech-mncs-67357

2_In Gold Coin: https://www.pinterest.it/pin/8444318036407232/

3_Total Gold Reserves By Country: https://visual.ly/community/Infographics/economy/world-gold-reserves

4_Richard Nixon: https://www.dailymail.co.uk/news/article-7808233/AP-Analysis-Impeachment-forever-changes-Trumps-legacy.html

5_Ragazza che studia: https://ro.pinterest.com/pin/551831760574327028/

6_Socrate so di non sapere: https://www.italiachiamaitalia.it/socrate-sapere-di-non-sapere/

7_Carro Armato https://m.facebook.com/workingclasshistory/photos/a.296224173896073/1287990008052813/?type=3

8_Petrolieri di spalle, profitti profitti profitti: https://sunnews.site/other/104178/7%E5%B9%B4%E5%89%8D%E6%B2%B9%E4%BB%B7%E6%B7%B1%E5%BA%A6%E4%B8%8B%E8%B7%8C%E7%9A%84%E4%B8%80%E5%B9%95%E6%88%96%E5%B0%86%E9%87%8D%E6%BC%94,%E6%B2%99%E7%89%B9%E5%AE%A3%E7%A7%B0%E6%88%96%E5%B0%86%E7%BB%88%E6%AD%A2%E7%9F%B3%E6%B2%B9%E7%BE%8E%E5%85%83%E5%8D%8F%E8%AE%AE.html

9_Libia prima e dopo la guerra: https://sites.google.com/site/fermateleguerre/home/libia-prima-e-dopo-gheddafi

10_ Mr. X che firma la banconota: https://www.corriere.it/economia/15_novembre_27/inventiamo-banconota-concorso-ragazzi-bankitalia-9c25a3fc-9517-11e5-b54c-257f4e9e995d.shtml

11_ Debito da seconda guerra; ho solo aggiunto la didascalia italiana in rosso. FOnte: https://creditwritedowns.com/2011/09/total-private-market-debts-decline-should-be-a-glaring-warning-sign.html

12_Draghi e Powell: https://www.wallstreetitalia.com/previsioni-economisti-come-si-muoveranno-le-banche-centrali-nel-2019/

13_Lagarde: https://www.marianne.net/politique/macron/le-reve-americain-de-la-macronie-christine-lagarde-bientot-a-matignon

14_Green Pass https://www.manningrivertimes.com.au/story/7403812/proof-of-vaccine-and-what-it-means-for-mid-coast-region/

15_Health System: https://twitter.com/eoinkr/status/933096495565357057

16_NWO: https://listenonrepeat.com/?v=PhWdBjaBj1E

17_Kennedy: https://poloarchivistico.regione.emilia-romagna.it/notizie/kennedy

18_Abraham lincoln e banche: https://www.azquotes.com/quote/862607

19_Andrew Jackson e banche https://quotesgram.com/img/andrew-jackson-banks-on-quotes/12716698/

20_Non voglio sentirti. Scimmia che si tappa le orecchie https://ambientesulweb.wordpress.com/2016/03/10/blogumentary-la-scimmia/

21_Massima di Sun Tzu: https://www.pinterest.it/pin/429671620705816151/

22_Uova rotte ed errori nell’investimento: https://site.guiainvest.com.br/10-erros-investidores-iniciantes-cometem/

23_Scacchiera del mondo https://blog.ilgiornale.it/rossi/2015/08/06/usa-russia-cina-ue-e-la-scacchiera-del-mondo/

 

 

Condividi su